header rsport
 
.

 

.

 

Mercoledì, 29 Agosto 2018 11:26

Le attività dell'Unione Nazionale Veterani dello sport

Le attività dell'Unione Nazionale Veterani dello sport

MASSA DOMINA IL CAMPIONATO NAZIONALE UNVS DI CICLISMO

Ennesima affermazione di Massa nel Campionato Nazionale dei Veterani dello Sport di ciclismo. La sezione capeggiata da Mauro Balloni, si è imposta davanti al sodalizio organizzatore della rassegna tricolore di Pontremoli, presieduto da Pietro Mascagna e a Pistoia. Oltre alle tre sezioni salite sul podio hanno partecipato alla manifestazione anche quelle di Pisa, Parma, La Spezia, Livorno e Vicenza, rappresentate da una cinquantina di soci UNVS. Hanno inoltre preso parte alla rassegna tricolore anche l'iridato della categoria master Severino Angella, impegnato in un probante test in vista del mondiale austriaco di Saint Johann, e il brillante presidente della sezione UNVS di Vicenza Claudio Pasqualin. Notevole anche la partecipazione dei dirigenti dei Veterani dello Sport, guidati dal consigliere nazionale Pino Orioli, dal segretario Ettore Biagini, dai vicepresidenti massesi Augusto Fruzzetti e Piero Gentili e dal presidente della sezione di Pistoia Gianfranco Zinanni. Commovente il via alla gara dato da Antonella Tassi, moglie del compianto dirigente UNVS “Cio”. A lui si è intitolata la competizione disputata su di un impegnativo tracciato di 70 chilometri. Alla fine, successi nelle varie categorie di appartenenza di Federica Giglioli, Gabriele Benedetti, Alan Croci, Stefano Degli Innocenti, Paolo Sgadò, Maurizio Cacciaguerra, Gino Menchi, Pietro Cesari, Attilio Dalle Mura e Giorgio Gallarani.

BATTAGLIN SUPER ATLETA VENETO UNVS 2018

Nella splendida cornice del Museo Civico, la sezione UNVS di Bassano presieduta da Rino Piccoli, ha organizzato la terza edizione della Giornata del Veterano Sportivo Veneto. Nella circostanza la sezione di Vicenza guidata da Claudio Pasqualin, ha premiato il pugile di casa Luca Rigoldi e il corridore e dirigente Giuliano Bernardelle, quella di Treviso capeggiata da Achille Sogliani, il promettente judoka Mattia Prosdocimo e il campione di pentathlon Francesco Toniolo. Venezia presieduta da Carlo Mazzanti, ha invece assegnato i riconoscimenti al veterano del calcio del San Donà, Cesco Canella e al team di vogatrici Trifoglio Rosa Lilt, mentre Belluno, presieduta da Giorgio Fiabbane, ha puntato sull'arciere Andrea Monego e il moldavo Mihail Sirbu, plurivittorioso delle corse in montagna. Il presidente della sezione di Verona Pierluigi Tisato, ha premiato Valeria Fedrighi, rugbista azzurra e Fausto Gecchele, giocatore di bocce. Da Bassano premio per Sara Bortoletto, schermitrice in carozzina e paralimpica e Maurizio Valentino Mantesso, da sempre in veste di praticante prima e dirigente poi, delle arti marziali. Assolutamente prestigiosi i riconoscimenti assegnati dalla sezione di Padova presieduta da Silvano Scapolo, alla formazione locale di calcio promossa in serie B e al Petrarca Rugby, tricolore 2018. Tra i giornalisti riconoscimenti consegnati a Lorenzo Parolin e Marta Benedetti del Giornale di Vicenza, mentre il premio di super atleta veneto è andato all'ex campione del pedale, il marosticano Giovanni Battaglin.

GIBI BARONCHELLI A PONTREMOLI CON L'UNVS

Giovanbattista Baronchelli ha presentato il suo libro “12 secondi” nel corso di una riuscita serata allestita dai Veterani dello Sport di Pontremoli presieduti da Pietro

Mascagna e dedicata anche a Severino Angella, classe 1935 e noto come il “nonno volante” per le sue gesta ciclistiche (è campione del mondo di ciclismo della categoria master ndr.). Hanno condotto la serata, nel corso della quale è stato tenuto a battesimo anche il libro “Ancora Angella”, mentre il cantautore Cristian Mondini ha reso degna cornice musicale, Giancarlo Gandolfi e il consigliere nazionale dei Veterani dello Sport, Pino Orioli. Momenti di intensa commozione hanno suggellato la bella iniziativa durante i coivolgenti racconti di Baronchelli, che perse un Giro d'Italia per soli 12” da Eddy Merckx, e Angella, cui mancava fortemente il padre Abramo che poteva incontrare appena due volte all'anno.

GIOVANNI COMO E SERGIO TORAZZA DELL'UNVS, STELLE DI BRONZO

Grande festa nella sezione UNVS di Novi Ligure presieduta da

Francesco Melone. L'ex atleta, poi dirigente sportivo e attuale segretario della sezione alessandrina Giovanni Como, e il vice presidente Sergio Torazza, hanno infatti ricevuto il prestigioso riconoscimento della “Stella di Bronzo” dal Coni, conferitagli dal presidente Giovanni Malagò per meriti sportivi durante la loro lunga carriera.

SIMONA QUADARELLA DELL'UNVS, COMPLIMENTATA DA ALBERTO SCOTTI

Simona Quadarella dei VVF, è noto, ha conquistato una storica tripletta in occasione dei Campionati Europei di nuoto disputati a Glasgow. In quanto appartenente anche ai Veterani dello Sport della sezione di La Spezia, presieduta da Davide Garbini, la bravissima atleta ha ricevuto il plauso del presidente nazionale dei Veterani dello Sport Alberto Scotti, nel corso di un incontro al quale ha partecipato anche il presidente del Coni Giovanni Malagò.

CLAUDIO PASQUALIN DIRIGENTE UNVS, TRICOLORE DEI GIORNALISTI

Claudio Pasqualin, presidente della sezione UNVS di Vicenza, si è laureato campione italiano dei giornalisti nella categoria dei supergentleman. La manifestazione si è disputata nella suggestiva cornice del Ghisallo.

SPORT E GIOVANI CON L'UNVS NEL VENETO

Visto il successo riscontrato lo scorso anno, la sezione dei Veterani dello Sport di Venezia presieduta da Carlo Mazzanti, replicherà il 15 ottobre prossimo a Monastier nel trevigiano, il convegno Sport e Cultura. Tema della seconda edizione Sport e Giovani.

UMBERTO SCANDOLA ATLETA DELL'ANNO UNVS A VERONA

Il campione di rally Umberto Scandola, ha ottenuto il prestigioso Atleta dell'Anno della sezione UNVS di Verona presieduta da Pierluigi Tisato. Numerosi i riconoscimenti assegnati nella circostanza: Mattia Bellesini ha vinto il Global Player, Davide Tortora l'Atleta Emergente, Fabio Calmesini master over 45, Anna Polinari il 39° Adolfo Consolini, Matteo Giunta per l'impegno sportivo, Damiano Tomasi quale dirigente dell'Associazione Italiana Calciatori, Danilo Previsti per il mezzo secolo di vita tra i Veterani dello Sport, mentre il premio speciale per le società e andato al sodalizio di tamburello Cavaion Marmi Peroni, campione d'Italia ed Europeo 2017.

A TREVISO I CAMPIONATI NAZIONALI UNVS DI TENNIS

La sezione UNVS di Treviso presieduta da Achille Sogliani, ha raggiunto quota 162 iscritti. Intensa l'attività che l'attende anche in questa seconda parte dell'anno. In particolare spiccano due campionati nazionali a squadre, ovvero a fine ottobre quella degli over 70 alla quale parteciperanno Treviso, Torino e le vincenti degli spareggi Massa-Viareggio e Trento-Palmanova. In precedenza avrà luogo invece il campionato nazionale over 50 a Zero Branco, che sarà disputato dalle sezioni di Treviso, Massa, Pisa e probabilmente Venezia. I tennisti trevigiani over 60, saranno infine di scena a Pavia con Tarvisio, Trento e Torino per guadagnarsi la fase di ammissione alla fase finale.

ANGELA BALDINI E MASSIMO NICOSIA ATLETI DELL'ANNO UNVS Angela Baldini, nuotatrice scesa in 2'46” a 107 metri di profondità conquistando nel 1989 il record mondiale assoluto di immersione, e battendo il primato stabilito dal francese Mayol, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dell'Atleta dell'Anno, dalla sezione di Padova, presieduta da Silvano Scapolo. Oltre alla Baldini, è stato premiato anche il patavino Massimo Nicosia che ha incassato per ben 11 volte il titolo italiano e per società ai Campionati Italiani di caccia fotografica subacquea.

SEDONI 300x425banner