header rsport
 
.

 

.

 

Sabato, 07 Dicembre 2019 14:47

OriOra in partenza per Brescia. Parla coach Carrea

Di Riccardo Bonaguidi 

"La sofferenza della trasferta di Brindisi resterà nel nostro vissuto. Per Brescia ci siamo preparati per andare a vincere."

PalaCarrara - Alla vigilia della partita contro Brescia, coach Carrea, nella consueta conferenza stampa del sabato, fa il punto della situazione sulla settimana di allenamenti e sulle aspettative dalla sfida contro i lombardi.

"Da Brescia mia aspetto di produrre maggiore qualità in tutti gli aspetti del gioco. Sarà una sfida difficile perché dovremo andare contro una squadra molto forte senza l'atmosfera del pubblico." 

Proprio sulle caratteristiche di Brescia Carrea sottolinea:" hanno tutti italiani importanti capaci di impattare seriamente la partita. Sono dotati di una gran quantità di cartucce a disposizione: è questo che mi spaventa, non tanto la differenza fisica."

"I loro puniti di debolezza sono un' incognita, così come l'assetto con cui potrebbero performare. Sembra di dover leggere un romanzo per prepare la partita. Dovremo  quindi prendere rischi non per scelta tattica, stavolta, ma per obbligo, approcciando qualsiasi aspetto con durezza. "

L'allenatore si prende poi la briga di rispondere alle critiche di chi ha voluto leggere nell'approccio alle trasferte una sostanziale passività. " La disfatta di Brindisi resterà nel vissuto personale e di squadra. Chi pensa che noi si sia andati là per fare una gita non sa la sofferenza di stare in campo prendendo palloni che non sai da dove arrivino. A Brindisi l' entità del problema era talmente grande che non siamo riusciti a risolvere i problemi che si presentavano."

"Però - conclude Carrea, riscattando la fiducia e la tenacia che lega tutti i componenti della squadra - se la nostra speranza è salvarci bisognerà allora vincere anche fuori casa: rinunciare alle partite fuori non è certo nel nostro modo di impostare i lavori."

Anche questa volta la trasferta biancorossa sarà probabilmente segnata da un'assenza: quella di Angus Brandt che ha accusato problemi alla schiena.  La sua esclusione, però, non è ancora stata decretata definitivamente, lo staff tecnico si riserva di decidere domattina.

  

SEDONI 300x425banner