header rsport
 
.

 

.

 

Venerdì, 03 Maggio 2019 21:07

Pistoiese, le parole di Asta sul derby con l'Arezzo

di Emiliano Nesti

PISTOIA – La Pistoiese, domani (ore 16.30) allo stadio Melani, affronterà l'Arezzo nell'ultima partita di campionato.

Nel derby numero 60, la truppa guidata dal tecnico di Alcamo, reduce da un pareggio a reti inviolate in terra sarda contro l'Arzachena, si prepara a sfidare gli amaranto di mister Dal Canto. Per l'Arezzo sarà un match decisivo per definire la griglia dei play-off. Gli ospiti puntano al quinto posto per garantirsi di giocare in casa (con due risultati su tre favorevoli) il primo turno degli spareggi e, in caso di qualificazione, anche il secondo.

Per arrivare quinti però serve una vittoria al Melani e che la Carrarese non espugni Chiavari, in una gara fondamentale per la promozione diretta della Virtus Entella. Per gli arancioni vincere il derby potrebbe rendere meno amara questa stagione. Mister Asta non avrà a disposizione El Kaouakibi (operato con esito positivo ad un' ernia inguinale), Fantacci, infortunato da alcune settimane, mentre rientrerà Vitiello che ha scontato il turno di squalifica. Convocato l'attaccante romano Christian Sgrilletti, attaccante classe 2000 del settore giovanile arancione.

Nella conferenza stampa di questa mattina, il tecnico arancione : “ Abbiamo preparato la partita in maniera meticolosa come tutte le altre – commenta il tecnico – se per l'Arezzo questa gara ha un valore importante, la stessa cosa vale per noi. Siamo professionisti e l'attenzione e la concentrazione ci deve essere sempre e daremo il massimo fino alla fine.”

Al tecnico di Alcamo era stata chiesta la salvezza e nonostante i tanti rimpianti di aver perso punti pesanti per strada, la missione è stata compiuta: “E' vero che c' è rammarico per come sono andate le cose – spiega Asta – e sicuramente potevamo fare di più ma quello che mi ha sollevato da professionista e da allenatore è che abbiamo raggiunto l'obbiettivo della salvezza lasciandoci dietro altre due squadre oltre a Lucchese e Cuneo, senza che nessuno possa dire che siamo stati aiutati dalle penalizzazioni.”

Per gli undici che scenderanno in campo, Asta adotterà un 3-5-2 con Romagnoli in porta, Dossena, Ceccarelli e Terigi nella linea difensiva, Regoli, Luperini, Tartaglione, Picchi e Cagnano al centrocampo con Momentè e Forte in attacco.

SEDONI 300x425banner