header rsport
 
.

 

.

 

Lunedì, 25 Febbraio 2019 22:15

La Pistoiese cade ancora: il derby al Melani lo vince il Siena

di Emiliano Nesti

PISTOIA – La Pistoiese perde 2 a 0 il derby con il Siena.

E' come un film già visto: la truppa guidata da mister Asta offre il meglio di se nella prima frazione di gioco per poi soccombere nella ripresa. E' vero che stasera, oltre allo squalificato Terigi, si sono aggiunte le pesanti assenze dell'ultimo minuto di Ceccarelli, infezione alla tibia e quelle di Piu e Picchi per risentimento muscolare, ma tutto ciò non può nascondere i grossi limiti tecnici e caratteriali degli arancioni che ancora una volta pagano a caro prezzo le ingenuità. 

La Pistoiese, come annunciato in conferenza stampa da mister Asta, non delude le aspettative della vigilia ed entra in campo con un atteggiamento propositivo. Il pressing a tutto campo della Pistoiese spiazza la compagine guidata da mister Mignani che soffre le iniziative orange. Al 3' l'Olandesina si rende pericolosa: Llamas s'invola sulla sinistra e rimette al centro per la testa di Luperini che colpisce debolmente tra le braccia di Contini. Al 5' è un sinistro di Momentè ad impensierire Contini che devia come può in angolo. Il forcing arancione blocca i bianconeri nella propria metà campo. Al 20' Fantacci, dopo un bello scambio con Fanucchi, tenta la conclusione al volo ma il destro non è il suo piede e la palla sorvola la traversa. Con il trascorrere del tempo il Siena prende campo e al 36', al primo affondo nell'area arancione, si rende pericoloso. Guberti si libera della difesa arancione con una doppia finta ubriacante e rimette al centro per la testa di Gliozzi che alza la misura della traiettoria. La Robur prende coraggio e al 42' va vicina al vantaggio con una doppia conclusione di Gerli: alla prima si oppone Meli, poi, sulla respinta, ribatte mandando la palla alle stelle. Termina il primo tempo con il risultato di 0 a 0. Nella ripresa, come consuetudine, gli arancioni calano l'intensità e gli ospiti prendono campo.

Al 54' entrambe le compagini rimangono in dieci uomini: Fantacci entra in tackle su Bulevardi colpendo la palla, ma tra i due vola qualche parola di troppo e si accende una rissa. Alla reazione di Bulevardi sussegue una spinta di Fantacci. In campo succede di tutto, ma quando la situazione torna alla normalità a farne le spese è il numero 21 arancione e a 'sorpresa' Romagnoli. Gli animi si surriscaldono, e al 58' la Pistoiese si rende pericolosa con azione solitaria di El Kaouakibi che penetra in area e conclude ma Contini si supera.

E' solo un fulmine a ciel sereno per gli arancioni. Infatti dopo appena due minuti il palo di Aramu, servito in area da Bulevar, è solo il preludio del vantaggio del Siena che arriva al 62' dopo un uno due veloce tra Gliozzi e Gerli che controlla e fredda Meli con un perfetto diagonale.

La reazione degli arancioni stenta a decollare ed è così che arriva il raddoppio ospite: punizione dai trentacinque metri, Arrigoni tocca lateramente. Aramu lascia partire un bolide che s'insacca alle spalle di un'incerto Meli. Il doppio vantaggio annienta la compagine arancione che non ha la forza di raddrizzare le sorti, subendo così l'ennesima sconfitta.

 

PISTOIESE – Meli, El Kaouakibi, Cagnano, Dossena, Vitiello ( Tartaglione 79'), Fanucchi, Momentè ( Petermann 81') Regoli, Luperini (Sallustio 81'), Fantacci ( Cellini 79'), Llamas ( Forte 71'). A disposizione: Romagnoli, Viti, Pagnini. Allenatore: Antonino Asta

 

ROBUR SIENA – Contini, Zanon, Arrigoni (Sbrissa 79'), D'Ambrosio, Guberti (Esposito 57'), Bulevardi, Gliozzi (Cianci 79'), Aramu, Romagnoli, Gerli, Pedrelli. A disposizione: Melgrati, Di Livio, Fabbro. Esposito, Imperiale, Sersanti, Comparini. Allenatore: Michele Mignani

Reti: Gerli 62', Aramu 71'

Ammoniti: Fanucchi (P),

Espulsi: Fantacci (P), Romagnoli (S),

SEDONI 300x425banner