header rsport
 

.

 

.

 

Lunedì, 16 Ottobre 2017 14:35

Pistoiese, presentata la collaborazione con il Liceo Scientifico indirizzo sportivo

Pistoiese, presentata la collaborazione con il Liceo Scientifico indirizzo sportivo foto Reportsport

di Emiliano Nesti

PISTOIA – L'Us Pistoiese in collaborazione con il Liceo Scientifico “Amedeo di Savoia” indirizzo sportivo, ha iniziato un ciclo di incontri, mettendo a disposizione tecnici e staff della società arancione.

Una importante iniziativa che si va ad aggiungere al cammino di un "progetto scuola" che la Pistoiese ha iniziato da circa due anni. La collaborazione della società professionistica U.s Pistoiese, va ad incrementare l'esperienza sia formativa che educativa degli alunni del liceo scientifico indirizzo sportivo, il cui piano di studi si caratterizza proprio per il potenziamento dell’insegnamento di scienze motorie e sportive e per l’introduzione dell’insegnamento di discipline sportive, nell’ambito del quale lo studente approfondisce la teoria e la pratica di numerosi sport. Stamattina, nella palestra della scuola, si è tenuta una conferenza dove sono intervenuti il preside Paolo Biagioli, le professoresse Antonella Cotti e Federica Venturi, il Team Manager Juri Pucciarelli e il Club Manager Fabio Fondatori.

Ad aprire la conferenza è il preside Paolo Biagioli che spiega agli alunni i fondamenti dell'attività di alternanza scuola lavoro. " Il programma di alternanza scuola - lavoro, con una nuova legge che entra in regime da questo anno scolastico, diventa obbligatoria. E' un attività che deve avere collegamento con il mondo scolastico e che possa essere utile per la formazione sportiva degli studenti. Con questa collaborazione - continua il preside - la società Us Pistoiese 1921 si è resa disponibile a mettere a disposizione tecnici che verranno nella nostra scuola ad indirizzo sportivo per fare lezione insieme ai nostri docenti.  E' vero che la normativa prevede gli esperti esterni - spiega Biagioli -  ma poi non da i fondi per poter finanziare questo tipo di rapporto con il mondo esterno. Quindi un grazie veramente sentito alla Pistoiese che ci mette a disposizione esperti del mondo del calcio in forma gratuita che daranno quel tocco in più e quella qualità aggiuntiva alla nostra attività di formazione. " 

Prende la parola Antonella Cotti, referente delle scienze motorie e delle discipline sportive: “ Mi unisco ai ringraziamenti del preside che ovviamente si estendono anche da parte nostra alla società. Io credo che questo connubio tra sport cittadino e scuola sia un aspetto veramente importante e significativo. Sono sicura che una collaborazione con queste realtà sportive non faccia altro che migliorare l'offerta formativa della nostra scuola, ed è oltretutto un offerta di alto valore, considerato che è comunque un liceo che da la possibilità di inserirsi nel mondo dello sport  pistoiese o di altre realtà italiane. Direi che è un esperienza altamente importante, sia sotto l'aspetto della formazione sia su quello educativo.”

Successivamente interviene anche Federica Venturi, referente dell'indirizzo sportivo: “Vorrei associarmi ai miei colleghi nei ringraziamenti alla società Pistoiese, perchè è evidente la difficoltà nel reperire i tecnici nelle varie società sportive e noi ne abbiamo un gran bisogno. Ogni anno andiamo un pò a elemosinare questi tecnici che non sempre è facile trovare, proprio perchè a livello gratuito. Loro che si sono prestati in modo veramente così altruistico ad aiutarci, ci hanno dato davvero un grande sostegno e una grande opportunità per i ragazzi."

Soddisfatto anche il Club manager Fabio Fondatori:”Siamo molto contenti della nascita di questo rapporto. E' un lavoro che parte da lontano che si inserisce in un progetto scuola che stiamo portando avanti da circa due anni. Soprattutto - continua Fondatori - era importante avere un rapporto con il Liceo Sportivo, creare un allenanza con quella che a Pistoia è la scuola che dovrebbe formare o dare quanto meno le competenze e le conoscenze ai ragazzi per quello che riguarda lo sport a livello non solo dilettantistico ma anche professionistico. Noi dell'Us Pistoiese ci siamo messi a disposizione e siamo molto contenti di questo rapporto, oltretutto – continua - il nostro progetto non si limita ad intervenire solo nei locali scolastici. Ospiteremo infatti uno stage allo stadio, attraverso una convenzione nell'ambito di un alternanza scuola lavoro che oltre alla pratica avrà una parte teorica, dove racconteremo come dietro ad una partita, ci sia un lavoro settimanale di decine di persone per la preparazione alla gara.”

Ed è proprio il Team Manager Juri Pucciarelli che si occuperà di far luce sulla fase teorica riguardante il lavoro che svolgono decine di persone “dietro alle quinte” per la preparazione alla partita: “Sicuramente l'aspetto teorico, rispetto alla parte pratica, è forse più rognosa per voi studenti. E' però una grande opportunità per conoscere tutto quello che si nasconde dietro ad una partita di una squadra professionistica e per quanto riguarda soprattutto l'organizzazione della settimana in fase di preparazione alla gara.”   

SEDONI 300x425banner