Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Giovedì, 26 Aprile 2018 15:46

Podio per Rasa Leleivyte al “Gran Premio della Liberazione Pink U.C.I. 1.2”

VAIANO (PO) - Fantastica prestazione del team Aromitalia - Vaiano nella terza edizione del “Gran Premio della Liberazione Pink - Trofeo Lazzaretti”, competizione internazionale U.C.I. 1.2 andata in scena nel cuore di Roma. 96 i chilometri totali di gara, spalmati sulle strade di uno spettacolare circuito di 6000 metri ripetuto per 16 volte.

Dopo una prima parte di corsa ben controllata da parte di Michela Balducci, Lisa De Ranieri, Lija Laizane, Alessia Bulleri ed Emilia Matteoli, queste ultime tre rimaste anche coinvolte in sfortunate forature, è stata Rasa Leleivyte ad infiammare gli ultimi chilometri. 

La fuoriclasse lituana, sfruttando anche un primo allungo di un’ottima Emilia Matteoli, ha sferrato l’attacco decisivo ad un paio di chilometri dalla conclusione, trascinandosi dietro altre quattro atlete. La campionessa di patron Stefano Giugni, seconda classificata nella passata edizione della corsa romana, ha tirato dritto fino all’arrivo, cercando di anticipare le rivali più veloci in volata. La ventinovenne rappresentante della formazione pratese è stata superata solamente degli ultimi 50 metri, quando ormai stava assaporando il dolce gusto di un successo più che mai meritato. 

“Sono partita lunga per anticipare le atlete sulla carta molto più veloci di me - ha sottolineato l’atleta diretta in ammiraglia dai tecnici Paolo Baldi e Matteo Ferrari - purtroppo sono stata rimontata solamente negli ultimi 50 metri, quando davvero iniziavo a credere di poter vincere. La condizione di forma è comunque buona, ringrazio tutta la squadra ed ora mi preparerò con ancor più grinta e motivazione per i prossimi importanti appuntamenti stagionali.” 

ORDINE D’ARRIVO “GRAN PREMIO DELLA LIBERAZIONE PINK U.C.I. 1.2” A ROMA:

1) Paternoster Letizia (Astana Women’s Team) Km 96 in 2h32’20’’ alla media di 37,812 Km/h

2) Confalonieri Maria Giulia (Valcar - PBM)

3) Leleivyte Rasa (Aromitalia - Vaiano)

4) Klimova Diana (Nazionale Russia)

5) Quagliotto Nadia (GS Top Girls - Fassa Bortolo)

6) Barbieri Rachele (Wiggle - High5) a 7’’

7) Alzini Martina (Astana Women’s Team)

8) Balsamo Elisa (Valcar - PBM)

9) Sperotto Maria Vittoria (BePink)

10) Silvestri Debora (Eurotarget - Bianchi - Vitasana)

Vaiano (PO), 26 Aprile 2018 - Fantastica prestazione del team Aromitalia - Vaiano nella terza edizione del “Gran Premio della Liberazione Pink - Trofeo Lazzaretti”, competizione internazionale U.C.I. 1.2 andata in scena nel cuore di Roma. 96 i chilometri totali di gara, spalmati sulle strade di uno spettacolare circuito di 6000 metri ripetuto per 16 volte. Dopo una prima parte di corsa ben controllata da parte di Michela Balducci, Lisa De Ranieri, Lija Laizane, Alessia Bulleri ed Emilia Matteoli, queste ultime tre rimaste anche coinvolte in sfortunate forature, è stata Rasa Leleivyte ad infiammare gli ultimi chilometri.


La fuoriclasse lituana, sfruttando anche un primo allungo di un’ottima Emilia Matteoli, ha sferrato l’attacco decisivo ad un paio di chilometri dalla conclusione, trascinandosi dietro altre quattro atlete. La campionessa di patron Stefano Giugni, seconda classificata nella passata edizione della corsa romana, ha tirato dritto fino all’arrivo, cercando di anticipare le rivali più veloci in volata. La ventinovenne rappresentante della formazione pratese è stata superata solamente degli ultimi 50 metri, quando ormai stava assaporando il dolce gusto di un successo più che mai meritato.


“Sono partita lunga per anticipare le atlete sulla carta molto più veloci di me - ha sottolineato l’atleta diretta in ammiraglia dai tecnici Paolo Baldi e Matteo Ferrari - purtroppo sono stata rimontata solamente negli ultimi 50 metri, quando davvero iniziavo a credere di poter vincere. La condizione di forma è comunque buona, ringrazio tutta la squadra ed ora mi preparerò con ancor più grinta e motivazione per i prossimi importanti appuntamenti stagionali.”


ORDINE D’ARRIVO “GRAN PREMIO DELLA LIBERAZIONE PINK U.C.I. 1.2” A ROMA:

1) Paternoster Letizia (Astana Women’s Team) Km 96 in 2h32’20’’ alla media di 37,812 Km/h

2) Confalonieri Maria Giulia (Valcar - PBM)

3) Leleivyte Rasa (Aromitalia - Vaiano)

4) Klimova Diana (Nazionale Russia)

5) Quagliotto Nadia (GS Top Girls - Fassa Bortolo)

6) Barbieri Rachele (Wiggle - High5) a 7’’

7) Alzini Martina (Astana Women’s Team)

8) Balsamo Elisa (Valcar - PBM)

9) Sperotto Maria Vittoria (BePink)

10) Silvestri Debora (Eurotarget - Bianchi - Vitasana)

SEDONI 300x425banner