Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Lunedì, 19 Febbraio 2018 11:21

In festa le glorie toscane del pedale

S.LUCIA ALLA CASTELLINA(FI)- Poco meno di 200 persone all’annuale festa delle “Glorie del Ciclismo Toscano” organizzata dal Club del quale è presidente l’ex professionista fiorentino Roberto Poggiali, il vice Nello Cellai, mentre Giuliano Passignani è il segretario, che ha festeggiato il trentennale da quando fu fondato a Montemurlo in Provincia di Prato.

L’appuntamento si è rinnovato presso il monastero di Santa Lucia alla Castellina, sulla collina poco sopra Sesto Fiorentino, sede anche del Centro Spirituale della Federazione Ciclistica Italiana e del Museo Filotex, grazie alla proverbiale disponibilità del Gruppo Amici del Ciclismo della Castellina, con Giacinto Gelli e Luca Limberti. Dopo la celebrazione della Santa Messa da parte di Padre Nicola, la consegna dei riconoscimenti alla carriera a Bruno Mealli, valdarnese, vincitore di varie gare tra le quali il titolo italiano professionisti, per il medico empolese Giovanni Falai, 87 anni, ma ancora in attività nel ciclismo e nel calcio, a Valeriano Falsini gregario nella Bianchi del “Campionissimo” Fausto Coppi. Altri premi per Amerigo Sarri, ex dilettante valdarnese di ottimo valore e padre di Maurizio Sarri attuale allenatore del Napoli, che in età giovanile provò anche nel ciclismo, sport che abbandonò ben presto. Infine un attestato consegnato alle due nipoti di Gino Bartali, Gioia e Stella, figlie del compianto Andrea Bartali. Tra gli ospiti Franco Bitossi, Francioni, Grassi, Mugnaini, Riccomi, Gatta, Lotti, Spinelli, Zuanel, Vignolini, Tazzi, Tamburini, Ravagli, Cammilli, Ercole e Marcello Mealli, Elisabetta Nencini, i dirigenti del ciclismo regionale Del Balio ed Elisa Lari. ANTONIO MANNORI  

SEDONI 300x425banner